La Vulnerabilità della Bellezza

Il progetto “La Vulnerabilità della Bellezza” nasce dall’esigenza di voler raccontare la propria terra in un momento tanto difficile come quello subito dopo il sisma del 2016.
Per questo motivo Manuele Mandolesi coinvolge amici e colleghi e crea l’associazione Respiro Produzioni. Nasce il progetto multicanale “La Vulnerabilità della Bellezza”, tre storie dal sisma da distribuire su più piattaforme e con linguaggi differenti.

VULNERABILE BELLEZZA

Lungometraggio documentario, 75 min

Racconta la vita quotidiana di una famiglia di allevatori, Michela, Stefano ed i loro figli Diego ed Emma, e del modo in cui superano il trauma del terremoto attraverso il forte legame che li tiene uniti e il forte legame con la loro terra e i loro animali. È uno sguardo discreto, la macchina da presa scompare, lascia lo spettatore da solo “in quel momento e in quel luogo” con i protagonisti della storia, godendo di panorami mozzafiato. I tempi sono quelli della montagna, dilatati e lontanissimi dalla vita che molti di noi vivono ogni giorno.

QUESTA E’ CASA NOSTRA 

Il film documentario “Questa è casa nostra”, 58 min

Tre anni di terremoto… Tre anni della vita di Sara e della comunità di irriducibili, ribattezzata “Il Bronx”, che hanno deciso di non abbandonare la propria terra vivendo in roulotte per circa un anno e mezzo fino alla consegna delle SAE (soluzioni abitative di emergenza). Una comunità che nasce dopo il terremoto per andare avanti e sopravvivere, che rischia poi di smembrarsi alla consegna delle casette, ma che infine cerca di far rinascere il proprio territorio e si ritrova per condividere quel “vuoto dentro” che è rimasto e che ora, chiusi nei pochi metri quadri delle SAE, torna a farsi sentire più di prima.

CHIEDI ALLA POLVERE  

La web serie “Chiedi alla polvere”, pillole da 3 min.

Un gruppo di ragazzi tra i 18 e i 20 anni dopo il terremoto avverte la perdita della comunità che il sisma ha causato e decide di voler fare qualcosa, così apre una pagina facebook per dare informazioni logistiche alla popolazione colpita dal terremoto. Da questa prima esperienza nasce l’associazione “Chiedi alla Polvere” che vuole, con piccoli eventi, cercare di far tornare i turisti e la popolazione, sfollata in tutta la provincia di Ascoli Piceno e soprattutto sulla costa Adriatica, ad Arquata del Tronto. Raccontiamo il loro punto di vista, i loro piccoli sforzi quotidiani per far rivivere un luogo che non vogliono far morire.

Location RESPIRO PRODUZIONI via Gargano, 16 62012 Civitanova Marche (MC) P.IVA 01966360438 C.F. 93081610433 Phone tel. +39 0733 775330 E-mail info@respiroproduzioni.it
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close